GIORNATA GIOCHI GENTILEZZA

dal 20 al 23 Settembre GIORNATA NAZIONALE DEI GIOCHI DELLA GENTILEZZA 2019

 Dal 20 al 23 Settembre 2019 si svolgerà la 4° Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza. La cui comunicazione è coordinata dall’Associazione Culturale Cor et Amor. Sarà una giornata di festa con l’obiettivo, attraverso il gioco, di diffondere la cultura della Gentilezza e della Buona Educazione.  

La tematica affrontata quest’anno sarà  BAMBINI FELICI..CON LA BUONA EDUCAZIONE. Che interesserà  4 ambiti:

1 Buongiorno, grazie, prego, per favore (il comportamento).

2 I rifiuti si buttano nel cestino (ambiente e decoro pubblico).

3 Sulla strada ci siamo io…e te (sicurezza stradale).  

4 Disabili-ta l’ignoranza (attenzione per la disabilità).  

Potranno partecipare come enti organizzatori, scuole, associazioni  (culturali, sportive, ricreative..), biblioteche, che gestiranno autonomamente le attività da proporre sul proprio territorio. Le stesse potrebbero essere inserite in iniziative già programmate. Potranno essere individuati uno, o più Giochi della Gentilezza,  con cui coinvolgere i bambini e/o  le loro famiglie, durante una o più giornate

A disposizione il libero manuale, su GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA , dove poter attingere tra più di 180 Giochi della Gentilezza condivisi.  Per partecipare è necessario compilare, entro il 19 Settembre 2019, l'apposito form.

 

 

Maurizio Pitti testimonial della Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza

Maurizio Pitti, vigile della Città di Ivrea, è uno dei testimonial della 4 Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, nell'ambito "sulla strada ci siamo io...e te". Ha percorso in bici la strada Capo Nord a Tarifa. Con le famiglie eporediesi organizza BICIBUS, con cui al mattino accompagna i bambini a scuola in bici. Inoltre svolge laboratori di educazione stradale nelle scuole a livello preventivo.  Una bella esperienza, che può essere riproposta in tutta Italia.

Fulvio Fino testimonial con la Giostra Ecologica

Ci sono persone che col proprio comportamento e le proprie scelte contribuiscono a rendere emozionante la propria quotidianità e quella altrui. Divenendo dei buoni esempi, che è importante fare conoscere affinché altri possano riproporli, magari aggiungendo qualcosa di proprio. Sono persone gentili capaci di lasciare un buon ricordo a chi incontrano. Proprio come Fulvio Fino, che dopo aver svolto alcuni lavori “tradizionali”, anche in ambito assicurativo, ad un certo momento si accorge che doveva dare un senso alla propria vita. Così, sostenuto da alcuni amici, “ha dato un senso rotatorio” (come lo definisce lo stesso Fulvio) alla sua vita, con la Giostra Ecologica (è il 3° esemplare esistente). Una giostra che non consuma carburante, per farla girare è sufficiente che chi la conduce pedali. Pedalando vengono mossi degli ingranaggi che consentono a dei “cavalli” di salire e scendere. Questi “cavalli” sono stati costruiti con dei telai riciclati di biciclette dismesse. Ogni “cavallo” ha un nome gentile, quelle parole che quando le leggi fanno stare bene ed un sorriso sul volto appare sempre. Questi nomi sono stati dati dai bambini della scuola dell’Infanzia di Marina di Campo, dove la Giostra Ecologica è montata per buona parte dell’anno. Pensando a questi elementi si può iniziare ad immaginare il tipo di persona che è Fulvio. In realtà è molto di più. Con la sua Giostra Ecologica ha saputo cogliere ciò che nella vita vale veramente. Come il sorriso e l’attenzione che dedica ai sui piccoli “amici”, infatti la giostra è solo per bambini. L’attenzione racchiude il tempo che dedica loro, per esempio parlandogli insieme, prima, durante ed al termine del giro sulla giostra. I giri che propone ai bambini hanno una durata variabile, la cosa importante è che i bambini siano felici. Un’altra delle qualità che contraddistingue Fulvio è la coerenza con cui mette in pratica la sua scelta di vita. Chi sale sulla sua giostra non acquista un biglietto, ma lascia un’offerta in una scatola, a seconda della disponibilità di ciascuno e del valore che viene dato all’esperienza vissuta. C’è chi offre poco e chi di più, ma la vera gratificazione è vedere i bambini felici. La cosa a cui Fulvio riconosce un grande valore è il quaderno dei ricordi, che racchiude i pensieri dei bambini e dei genitori che hanno vissuto la giostra. Vicino ad esso tiene un quaderno ad anelli, con le foto che lo ritraggono all’opera, immagini di famiglie felici, articoli di giornale che raccontano le esperienze della Giostra Ecologica in giro per l’Italia. Si perché la giostra può essere spostata. E’ stata per esempio in Trentino Alto Adige in occasione dei mercatini natalizi, sotto la neve. L’ottimismo e la positività hanno sempre accompagnato Fulvio, ogni difficoltà è stata un’occasione per crescere e migliorare. Ha sempre il cuore rivolto ai bambini, specie quelli che abitano nel suo paese, Marina di Campo all’Isola d’Elba (Li). Per loro la Giostra Ecologica rappresenta una tappa fissa, all’uscita da scuola, con l’inizio della bella stagione, trovavano Fulvio ad attenderli pronto a pedalare per loro. Anche in questo periodo in cui sta ricercando la buona salute, trova il modo di essere un sostegno morale per quanti ogni giorno soffrono, facendo scoprire che la felicità la si trova cogliendo la bellezza di tutto ciò che ci circonda ed in particolare nei sorrisi delle persone, nella felicità del prossimo. Per queste ragioni l’Associazione Culturale Cor et Amor, che coordina la comunicazione della Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza lo ha scelto tra i testimonial del 2019. Lo scorso anno Fulvio in occasione della ricorrenza, il 22 Settembre, aveva voluto far salire sulla sua giostra i bambini gratuitamente. L’auspicio è che altri in tutta Italia il 20-21-22-23 Settembre 2019 creino dei momenti speciali, col cuore, per circondare di gentilezza bambini e ragazzi, regalando loro tanti sorrisi.

QUESTA ESTATE PORTA LA BUONA EDUCAZIONE IN VACANZA

Per arrivare preparati alla  4° Giornata Nazione dei Giochi della Gentilezza, il 20-21-22-23 Settembre 2019, che ad oggi ha già ricevuto il Patrocinio di Legambiente, del CONI e di numerosi Comuni  Italiani, l’Associazione Culturale Cor et Amor, che coordina la comunicazione della ricorrenza, promuove una campagna di sensibilizzazione , rivolta a piccoli e grandi, che durerà tutta l’Estate, sino al 22 Settembre : “Questa Estate Porta la Buona Educazione in Vacanza”. Collegandosi con la tematica della Buona Educazione affrontata durante la Giornata di quest’anno. Viene rivolto un invio ad essere educati anche durante le vacanze, sia da parte di chi accoglie (operatori turistici, residenti nelle località di villeggiatura..), che dei vacanzieri. Con l’obiettivo, per tutti, di trascorrere delle vacanze felici. “Perché la gentilezza è un ottimo conduttore di felicità”. Nello specifico si propone di mettere in pratica la Buona Educazione in Vacanza con 4 semplici comportamenti: la cortesia (Buongiorno, grazie, prego, per favore..), l’educazione stradale (Sulla strada ci siamo io…e te), il rispetto verso l’ambiente (i rifiuti si buttano nel cestino) ed aiutando chi è in difficoltà (Di-sabilita i pregiudizi).Come trasformarlo in un  Gioco della Gentilezza? Fai 1 punto ogni volta che compi una buona azione ed ogni giorno prova a superati. Puoi anche giocare confrontandoti con chi ti sta vicino. Buon divertimento. Un invito ai Comuni, agli operatori turistici, ai commercianti, a scaricare dal la locandina sottostante, a stamparla  ed esporla, per sensibilizzare alla Buona Educazione; ai vacanzieri a condividere gli esempi di buona educazione visti in vacanza al n°  wahatsapp 328.2955915 che saranno pubblicati sulla pagina fb della ricorrenza. Felice Estate.  

Questa Estate porta la Buona Educazione in Vacanza